Museo Borgogna_bambini scoprono morbelli1

“Per 80 centesimi!” è il coro di protesta sollevato dal maestro divisionista Angelo Morbelli  (1853-1919) che, con l’opera conservata al Museo Borgogna, mostra le condizioni lavorative in risaia a cavallo tra Otto e Novecento. Il capolavoro del pittore alessandrino è una straordinaria immagine del paesaggio della risaia, imperdibile tappa durante un tour alla scoperta del nostro territorio e della sua storia. È solo una delle perle del museo vercellese, aperto al pubblico dal 1908 per volontà del collezionista vercellese Antonio Borgogna (1822-1906). Appassionato viaggiatore e conoscitore d’arte, investì le rendite della ricca azienda risicola di famiglia per formare una delle più prestigiose e rilevanti collezioni piemontesi che può vantare opere pittoriche, grafiche, scultoree e d’arte decorativa dal Quattrocento al Novecento e che fanno del Museo Borgogna uno scrigno d’arte fra le eccellenze della città di Vercelli.

Museo Francesco Borgogna
via Antonio Borgogna, 4 – 13100 Vercelli
tel. 0161-211.338
info@museoborgogna.it
www.museoborgogna.it
www.unacittalmuseo.it